venerdì 30 aprile 2010

Napoli COMICON 2010

Si tratta del Salone Internazionale del Fumetto e del Gioco giunto alla dodicesima edizione (30 aprile-2 maggio 2010) allestita sia a Castel Sant'Elmo sia alla Mostra d'Oltremare


E' una fiera annuale dedicata al fumetto ed animazione che si svolge ogni anno in 4 giornate in primavera presso la Mostra d'Oltremare (Fuorigrotta - NA).

Si ricorda che fino al 2009 il Salone si svolgeva presso Castel Sant'Elmo al Vomero, tranne l'edizione 2000, svoltasi a Villa Pignatelli.
La prima edizione risale al 1998.

In particolare per l'edizione 2010, l'organizzazione della fiera ha stabilito due sedi: quella storica, Castel Sant'Elmo, per ospitatare gli editori, i concorsi Imago, i premi Micheluzzi, le proiezioni, le conferenze, l'antiquariato e le mostre artistiche; la nuova sede, più spaziosa, la Mostra d'Oltremare, invece, per ospitare la gara cosplay, gli stand relativi a giochi e videogiochi e la mostra mercato di fumetterie, negozi di giochi o videogiochi e distributori ecc..

Risordamo che nell'edizione 2010, il Comicon è unito al Gamecon, creandone un'unica fiera multimediale che spazia su una vasta parte dell'intrattenimento: dal gioco da tavolo, al cartone animato, al fumetto, al videogioco. Inoltre, sempre dall'edizione 2010, un vincitore della gara cosplay è selezionato per le finali a Londra dell'Eurocosplay Championship.

mercoledì 28 aprile 2010

SANTA VALERIA DI MILANO - MARTIROLOGIO ROMANO.

Ricorrenza: 28 aprile


A Ravenna, commemorazione di san Vitale: in questo giorno sotto il suo nome fu dedicata a Dio la celebre basilica in quella città. Egli (insieme ai santi martiri Valeria, Gervasio, Protasio e Ursicino) è da tempo è venerato per l'impavida fede tenacemente difesa.

IL POST PIU' LETTO:

domenica 25 aprile 2010

SAN MARCO EVANGELISTA - MARTIROLOGIO ROMANO

Ricorrenza 25 aprile


Ad Alessandria il natale del beato Marco Evangelista. Questi, discepolo ed interprete dell'Apostolo Piétro, pregato in Roma dai fratelli, scrisse il Vangelo, col quale se ne andò in Egitto, e per primo annunziando Cristo in Alessàndria, vi fondò la Chiesa. Poi, preso per la fede di Cristo, legato con funi e trascinato fra i sassi, fu gravemente tormentato; quindi, chiuso in carcere, prima fu confortato da un'angelica visione, e finalmente, apparendogli lo stesso Signore, fu chiamato ai gaudii celesti, nell'anno ottavo di Nerone.

IL POST PIU' LETTO:

La Libertà che guida il popolo

La Libertà che guida il popolo (La Liberté guidant le peuple) - Museo del Louvre, Parigi.

La Liberté guidant le peuple è un'opera di Eugène Delacroix (1798 – 1863).
Olio su tela realizzato nel 1830 è un dipinto che ricorda la lotta dei parigini contro la politica reazionaria di Carlo X di Francia.
Il dipinto rappresenta dunque la lotta per la libertà delle varie classi sociali, incitate da una figura femminile irreale ed indifferente alla morte, che incarna appunto la Libertà. Questa donna, rappresentante Marianne, ricorda la Venere di Milo, scoperta nel 1820, e vuole essere proprio un omaggio a questo ritrovamento.
Ricordiamo che in tale opera il personaggio della Libertà costituisce un primo tentativo ben riuscito di riprodurre il nudo femminile in abiti contemporanei: fino ad allora, infatti, i nudi venivano solitamente accettati dal pubblico filtrati attraverso rappresentazioni di carattere mitologico o di storia antica.
Il Delacroix, invece, riuscì a superare tale problema attribuendo alla fanciulla la funzione allegorica della Libertà.


 

sabato 24 aprile 2010

SAN FEDELE DA SIGMARINGEN - MARTIROLOGIO ROMANO

Ricorrenza: 24 aprile 


A Sèvis, nella Svizzera, san Fedéle da Sigmaringa, Sacerdote dell'Ordine dei Minori Cappuccini e Martire, il quale, mandato là a predicare la fede cattolica, nello stesso luogo, ucciso dagli eretici, compì il martirio, e dal Papa Benedétto decimoquarto fu annoverato fra i santi Martiri.

IL POST PIU' LETTO:

giovedì 8 aprile 2010

SAN DIONIGI DI CORINTO VESCOVO - MARTIRIOLOGO ROMANO

Ricorrenza: 8 aprile
 
«Commemorazione di san Dionigi, vescovo di Corinto, che, dotato di una mirabile conoscenza della parola di Dio, istruì con la predicazione i fedeli della sua città e con lettere anche i vescovi di altre città e province.»

IL POST PIU' LETTO:

mercoledì 7 aprile 2010

Sant' Ermanno Giuseppe di Colonia Premostratense - Martirologio Romano

Ricorrenza: 7 aprile
Etimologia: Ermanno = variante di Armando
Colonia, 1150/1160 - 1241/1252


Nel monastero premostratense di Steinfeld in Germania, sant’Ermanno Giuseppe, sacerdote, che rifulse di tenero amore per la Vergine Maria e celebrò con inni e lodi la devozione verso il Sacro Cuore di Gesù.

IL POST PIU' LETTO:

martedì 6 aprile 2010

SAN PIETRO DA VERONA - MARTIROLOGIO ROMANO

SACERDOTE E MARTIRE
Ricorrenza: 06 aprile


A Milano la passione di san Piétro, dell'Ordine dei Predicatori, Martire, ucciso dagli eretici per la fede cattolica.

IL POST PIU' LETTO:

lunedì 5 aprile 2010

SAN VINCENZO FERRERI - MARTIROLOGIO ROMANO

Ricorrenza: 5 aprile 

A Vannes, nella Bretagna minore, san Vincénzo Ferréri, dell'Ordine dei Predicatori, Confessore, il quale, potente per le opere e per la predicazione, convertì a Cristo molte migliaia di infedeli.

IL POST PIU' LETTO:

Cristo Giudice - Beato Angelico

Cristo Giudice di Beato Angelico (1432 - 1435).
Museo Nazionale di San Marco, Firenze.




sabato 3 aprile 2010

Ritratto di Eugenia Primavesi - Gustav Klimt


Toyota, Municipal Museum of Art
Ritratto di Eugenia Primavesi - Gustav Klim.


Reliquia

La parola RELIQUIA deriva dal latino "relinquo" ossia "lascio"

Reliquia in senso generico significa dunque "ciò che resta" inteso per corpo, parte del corpo oppure anche oggetti che furono a contatto con il corpo di una persona dotata, secondo l'opinione popolare, di qualità eccelse oppure anche sovraumane.

Secondo, invece, un significato specifico e proprio della religione cattolica per Reliquie si indicano: il corpo, parte del corpo e le ceneri di un Santo ed in genere tutti gli oggetti che furono a contatto con il corpo del Santo e per tal motivo quindi degni di essere venerati.

IL CULTO DELLE RELIQUIE si identifica inizialmente con il culto dei Martiri, questi erano venerati come eroi della fede cristiana e tale venerazione veniva svolta soprattutto sulla tomba del Martire, dove si recavano i fedeli per implorarne l'intercessione. Si ricorda che fin dal II° secolo si celebava con particolare solennità l'anniversario del martirio con un sacrificio eucaristico offerto sulla tomba poi dal IV° secolo si iniziarono a costruire cappelle e basiliche su quelle tombe gloriose.

Si ricorda che nei primi secoli era proibilto e considerato come una profanazione asportare delle picole parti del corpo del Martire, per cui cristiani cercavano di impregnare qualche panno con il sangue del Martire per poter avere una reliquia da venerare. Come pure si noti che i cristinai iniziarono a venerare come reliquie anche gli strumenti del martirio dei martiri. Come conseguenza dunque della grande venerazione per le reliquie nacque l'uso della traslazione dei resti dei Martiri per edificare Santuari in loro onore. Dal VIII° divenne poi obbligatorio il sepolcreto delle reliquie dei martiri per la consacrazione di nuovi altari e nacque l'uso (nel VIII° e IX°secolo) dei "reliquari" per l'esposizione.

Secondo la religione cattolica il culto delle reliquie è relativo a Dio, per cui si onorano le reliquie dei martiri e santi per onorare Dio.

Pietá di Giovanni Bellini

venerdì 2 aprile 2010

SAN FRANCESCO DI PAOLA - MARTIROLOGIO ROMANO.

PROTETTORE DEI NAVIGANTI E PESCATORI
Ricorrenza: 02 aprile


A Tours, in Frància, san Francésco di Paola Confessore, Fondatore dell'Ordine dei Minimi; illustre per virtù e per miracoli, dal Papa Leóne decimo fu iscritto nel numero dei Santi.

IL POST PIU' LETTO:

giovedì 1 aprile 2010

SANT’UGO DI GRENOBLE - MARTIROLOGIO ROMANO

Ricorrenza:1 aprile 


A Grenoble, in Francia, sant' Ugo Vescovo, che per molti anni condusse una vita solitaria, e illustre per la gloria di miracoli passò al Signore.
IL POST PIU' LETTO: