lunedì 31 maggio 2010

Visitazione della Beata Vergine Maria - MARTIROLOGIO ROMANO

Ricorrenza: 31 maggio

Visitazione della beata Vergine Maria ad Elisabétta.

domenica 30 maggio 2010

Santa Giovanna d'Arco - MARTIROLOGIO ROMANO

Ricorrenza: 30 maggio
Protettrice di: radio, telegrafia

A Rouen santa Giovànna d'Arco Vergine, detta la Pulzella d'Orléans, la quale, avendo combattuto strenuamente per la sua patria, in fine, consegnata nelle mani dei nemici, fu con iniquo giudizio condannata ed arsa sul rogo, e dal Sommo Pontefice Benedétto decimoquinto fu ascritta nel numero dei Santi.

giovedì 27 maggio 2010

Sant' Agostino di Canterbury - MARTIROLOGIO ROMANO

Vescovo
Ricorrenza: 27 maggio

A Canterbury, in Inghiltérra, sant'Agostino Vescovo e Confessore, il quale, mandato là insieme con altri dal beato Gregório Papa, predicò agli Inglesi il santo Vangelo di Cristo, ed ivi, glorioso per virtù e per miracoli, si riposò nel Signore. La sua festa si celebra il ventotto di questo mese.

mercoledì 26 maggio 2010

San Filippo Neri Sacerdote - MARTIROLOGIO ROMANO

Ricorrenza:26 maggio
Protettore di giovani

A Roma san Filippo Neri, Prete e Confessore, Fondatore della Congregazione dell'Oratorio, insigne per la verginità, per il dono della profezia e pei miracoli.

lunedì 24 maggio 2010

San Beda il Venerabile - MARTIROLOGIO ROMANO

Sacerdote e dottore della Chiesa
Ricorrenza: 25 maggio
Protettore degli studiosi
Beda significa uomo che prega.


A Jarrow, in Inghiltérra, San Beda Venerabile, Prete, Confessore e Dottore della Chiesa, celeberrimo per santità e per dottrina.

domenica 23 maggio 2010

San Desiderio di Langres - MARTIROLOGIO ROMANO

Vescovo e martire
Ricorrenza: 23 maggio 

Presso Langres, in Frància, la passione di san Desidèrio Vescovo, il quale, vedendo che il suo popolo era straziato dall'esercito dei Vàndali, si presentò al loro Re per supplicarlo in favore di quello. Avendo poi il Re ordinato che subito lo scannassero, egli volentieri porse il collo per le pecorelle affidategli, e, percosso dalla spada, se ne volò a Cristo. Patirono insieme con lui anche molti altri appartenenti al suo gregge, i quali furono sepolti presso la medesima città.

sabato 22 maggio 2010

Santa Rita da Cascia - MARTIROLOGIO ROMANO

Vedova e religiosa
Ricorrenza: 22 maggio
Protettrice di:casi disperati e apparentemente impossibili, donne maritate infelicemente, serigrafi.

I fedeli la chiamano la « Santa degli impossibili ».

A Càscia, in Umbria, santa Rita Vedova, Monaca dell'Ordine degli Eremiti di sant'Agostino, la quale, dopo le nozze del secolo, amò unicamente l'eterno sposo Cristo.

giovedì 20 maggio 2010

San Bernardino da Siena - MARTIROLOGIO ROMANO

Sacerdote
Ricorrenza: 20 maggio
Protettore di ammalati ai polmoni


Ad Aquila, nell'Abruzzo, san Bernardino da Siéna, Sacerdote dell'Ordine dei Minori e Confessore, che illustrò l'Italia con la parola e con l'esempio.

mercoledì 19 maggio 2010

San Celestino V - MARTIROLOGIO ROMANO

Eremita e Papa
Ricorrenza: 19 maggio


Il natale di san Piétro di Morène Confessore, il quale, da Anacoreta fu eletto Sommo Pontefice, e si chiamò Celestino quinto. Ma poi rinunciò al Papato, e conducendo vita religiosa nella solitudine, illustre per virtù e per miracoli, passò al Signore.

martedì 18 maggio 2010

Firenze - Il Duomo

"Duomo" è una parola che deriva dal termine latino "domus", cioè "casa". Il Duomo è la casa di Dio e del suo popolo. 





lunedì 17 maggio 2010

San Pasquale Baylon - MARTIROLOGIO ROMANO

Religioso francescano
Ricorrenza: 17 maggio
Protettore di: cuochi, donne, opere e congressi eucaristici, pasticceri, pastori


Presso Villa Reàle, nella Spagna, san Pasquàle, dell'Ordine dei Minori, Confessore, uomo di meravigliosa innocenza e penitenza, il quale dal Papa Leóne decimoterzo fu dichiarato celeste Patrono dei Congressi Eucaristici e delle Associazioni in onore della santissima Eucaristia.

sabato 15 maggio 2010

Sant' Isidoro l'agricoltore -MARTIROLOGIO ROMANO

Ricorrenza:15 maggio
Protettore di: campi, contadini, raccolti



A Madrid sant'Isidòro agricoltore, il quale, illustre per miracoli, dal Papa Gregòrio decimoquinto fu iscritto nel catalogo dei Santi, insieme coi santi Ignazio, Francèsco Savèrio, Terèsa e Filippo Neri.

giovedì 13 maggio 2010

Santuario della Madonna di Fatima a Trani in Puglia

Luogo di culto mariano dal giorno della sua inaugurazione, 13 maggio 1957, richiama numerosi devoti.

Il Santuario ha nelle sue linee architettoniche la 'M' di Maria ed è impreziosito da vetrate istoriate con la storia delle apparizioni. Si narra che una statuina lignea giunse al santuario direttamente da Fatima nel 1961 grazie all'impegno profuso dall'allora rettore (Padre Gerardo Onorato) e nel percorso fu benedetta a Castelgandolfo da San Giovanni XXIII. Si segnala che dal 2006 si può ammirare sull'abside un maestoso mosaico raffigurante il trionofo del cuore Immacolato di Maria.

martedì 11 maggio 2010

Sant' Ignazio da Laconi - MARTIROLOGIO ROMANO

Frate cappuccino
Ricorrenza: 11 maggio


A Càgliari, in Sardegna, sant'Ignazio da Làconi, Confessore, dell'Ordine dei Minori Cappuccini, glorioso per umiltà, carità e miracoli, che il Papa Pio dodicesimo adornò degli onori dei Santi.

lunedì 10 maggio 2010

VIVI-AMO SAN GIORGIO


Sabato 15 maggio 2010 nella sede dalla splendida Villa Vannucchi, in Corso Roma a San Giorgio a cremano, il Comitato Cittadino e l’Associazione Gaia invitano alla cerimonia di premiazione del concorso Vivi-Amo San Giorgio.

Il primo concorso cittadino a premi che, partito il 10 ottobre 2010, ha rappresentato un percorso informativo- educativo dalla durata di otto mesi il cui scopo è stato la sensibilizzazione alla salvaguardare dell’ambiente.

Saranno esposti nelle sale della Villa tutti gli elaborati presentati al concorso e tra proiezioni e performance artistiche saranno premiati i cittadini più attenti al consumo etico ed allo sviluppo sostenibile che hanno presentato il miglior lavoro.

San Cataldo di Rachau - MARTIROLOGIO ROMANO

Vescovo
Ricorrenza10 maggio

Presso Taranto san Cataldo Vescovo, illustre per miracoli.

sabato 8 maggio 2010

Pinocchio - il francobollo celebrativo di Europa 2010 dedicato ai libri per l'infanzia


Emesso il 7 maggio con il valore di 0,60 cet di euro è dedicata al tema comune “libri per l’infanzia” e raffigura: per il valore di € 0,60 il personaggio di Pinocchio nella versione di Jacovitti. A completare ciascun francobollo la leggenda “EUROPA” e “LIBRI PER L’INFANZIA” e “PINOCCHIO”, la scritta “ITALIA” e il valore “€ 0,60”.

Tiratura: quattro milioni di esemplari.
Bozzetto: a cura di Gaetano Ieluzzo.
Stampa: Officina Carte Valori dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia.

Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei

Il santuario è stato eretto con le offerte spontanee dei fedeli di ogni parte del mondo e la sua costruzione ebbe inizio l’8 maggio1876. Il primo a seguirne i lavori gratuitamente fu Antonio Cua, docente dell’Università di Napoli. Giovanni Rispoli in seguito si occupò della decorazione e della monumentale facciata inaugurata nel1901. Il 4 maggio 1901 fu eretto in basilica pontificia maggiore da papa Leone XII.

A croce latina, inizialmente aveva una sola navata, con abside, cupola, quattro cappelle laterali e due cappelle nella crociera. Ai due lati del santuario vi erano altre due cappelle con ingressi distinti, ma intercomunicanti con la navata centrale: a sinistra, la cappella di Santa Caterina da Siena, ove fu esposto inizialmente il quadro della Madonna durante la costruzione del santuario; a destra, la cappella del SS. Salvatore, così chiamata perché fu sede dell'omonima parrocchia fino al 1898. Nel 1925 fu ultimata la costruzione del campanile alto 88 metri. Dal 1934 al 1938 a causa dell' aumento delle folle di fedeli poi fu necessario ampliare il santuario, su progetto del Chiappetta, che ebbe così tre navate (quella centrale non fu modificata), abside e cupola di maggiori dimensioni. L’esterno fu rivestito in armonia con la monumentale facciata, facendole acquistare l’aspetto di una grande Basilica romana.

Segnaliamo che negli anni successivi il santuario sopravvisse all’eruzione del Vesuvio del 1944 e l'arrivo delle truppe naziste che arrivarono a minacciarne la distruzione.

È stato meta di pellegrinaggi da parte di papa Giovanni Paolo II il 21 ottobre 1979 e il 7 ottobre 2003; di papa Benedetto XVI il 19 ottobre 2008 e di papa Francesco il 21 marzo 2015.



La cattedrale vista dall'esterno:


venerdì 7 maggio 2010

Francobollo commemorativo del 150° anniversario della Spedizione dei Mille verso l'Unità di Italia


Si trarra di 4 francobolli emessi il 5 maggio che riproducono rispettivamente quattro opere pittoriche che raccontano le tappe più significative della “Spedizione dei Mille”: per il valore di € 0,60 “L’imbarco di Garibaldi a Quarto”, opera di V. Azzola conservata nelle collezioni del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino; per il valore di € 0,65 “Lo sbarco a Marsala. 11 maggio 1860”, opera di autore ignoto conservato nella Fondazione Bergamo nella Storia - Museo storico di Bergamo; per il valore di € 0,85 “La Battaglia di Calatafimi”, dipinto di Remigio Legat esposto al Museo del Risorgimento di Milano; per il valore di € 1,00 “L’incontro di Teano tra Giuseppe Garibaldi e Vittorio Emanuele II”, opera di Pietro Aldi custodita presso il Palazzo Pubblico di Siena. A Completare ogni francobollo le rispettive leggende “PARTENZA DA QUARTO”, “SBARCO A MARSALA”, “BATTAGLIA DI CALATAFIMI” e “INCONTRO DI TEANO”, la scritta “ITALIA” e i relativi valori “€ 0,60”, “€ 0,65”, “€ 0,85”, “€ 1,00”. 



Tiratura: due milioni di foglietti composti ciascuno di quattro francobolli.
Bozzetto: a cura di Angelo Merenda
Stampa: Officina Carte Valori dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia

giovedì 6 maggio 2010

francobollo ordinario serie tematica "il Patrimonio artistico e culturale italiano" dedicato alla Ferrovia retica nel paesaggio dell'Albula e del Bernina, nel centenario del completamento (Patrimonio UNESCO)


Emesso il 6 maggio 2010 con il valore di 0,65 cent di euro raffigura un tratto della Ferrovia retica con il caratteristico 'Trenino rosso', che collega Tirano a Thusis passando per St. Moritz e attraversando le Alpi con numerosi trafori e gallerie, ponti e viadotti. A Completare il francobollo le leggende "FERROVIA RETICA DELL'ALBULA E DEL BERNINA", "PATRIMONIO MONDIALE", la scritta "ITALIA" e il valore "€ 0,65".


sabato 1 maggio 2010

SAN GIUSEPPE LAVORATORE - MARTIROLOGIO ROMANI

PROTETTORE DEGLI OPERAI
Ricorrenza: 1 maggio

Solennità di san Giuseppe Lavoratore, Sposo della beata Vergine Maria, Confessore, Patrono dei lavoratori.

IL POST PIU' LETTO: