sabato 16 febbraio 2013

PALERMO - FACCIATA DELLA CHIESA SAN DOMENICO


Si tratta della seconda chiesa di Palermo per importanza dopo la cattedrale e si trova nell'omonima piazza nel quartiere La Loggia.

Foggia - Piazza Giordano


L’attuale Piazza Giordano, conosciuta anche come Largo di Gesù e Maria per via dell’omonima chiesa che vi si affaccia, nel 1871 venne dedicata a Vincenzo Lanza, con l’inaugurazione della statua a lui dedicata, sistemata al centro della piazza. Successivamente, non avendo il Lanza giurato fedeltà al re una volta eletto deputato, la statua venne rimossa e fu sistemato il Monumento ai Caduti inaugurato dal Re nel 1928. Dopo la morte del musicista Umberto Giordano si decise di dedicare la piazza all'artista ed erigere una statua commemorativa. La piazza venne inaugurata nel 1861 alla presenza del figlio. Contemporaneamente il Monumento ai Caduti fu trasferito nella sede attuale e cioè in Piazza Italia. Si segnala che nel 2008 Piazza Giordano è stata restaurata. 


Ecco alcune foto:



domenica 10 febbraio 2013

Foggia - Parco urbano Karol Wojtyla

Il parco della Villa Comunale di Foggia, denominato anche Parco urbano Karol Wojtyla, si trova nel cuore cittadino. 


Si ricorda che la realizzazione del giardino fu avviata nel gennaio del 1820. Il parco, dalla pianta rettangolare, si estende per circa 5 ettari interamente pianeggianti ad eccezione della parte più ad est, nota con il nome Boschetto, progettata nel 1822 da Felice Giordano, conosciuto giardiniere napoletano dell’epoca: vennero posizionata piante di gelso ed altre specie appartenenti alla flora locale e numerosi elementi decorativi come statue, fontane e camminamenti. In seguito, venne disposta la recinzione in ferro perimetrale e vennero creati un imponente pronao a segnalare l’ingresso principale e un orto botanico composto da oltre 500 specie. Con la Seconda Guerra mondiale il parco riportò importanti danni, in particolar modo a carico della vegetazione, che risulta ancora oggi diradata. Nella fase di ricostruzione, nel 1950, per compensare le perdite, furono piantati numerosi esemplari di platani, eucalipti e pitosfori.

Ecco alcune foto scattate all'interno del parco: 








martedì 5 febbraio 2013

Foggia - Chiesa della Beata Maria Vergine Assunta in Cielo o Chiesa della Santa Maria

Detta anche cattedrale di Foggia è stata costruita nel 1170 in forme romanico-pugliesi, danneggiata e successivamente restaurata in stile prettamente barocco dopo il terremoto del 1731. 
 

La cattedrale di Foggia è legata alla tavola che rappresenta la Vergine Kyriotissa, la cui storia si fonda con quella della nascita della città. Secondo la tradizione l'immagine, avvolta da sette veli (da cui deriva il nome della Madonna dei Sette Veli), è stata ritrovata intorno al 1062 da un pastore, in un pantano, l'attuale piazza del Lago a Foggia. La cattedrale conserva all'esterno buona parte dei raffinati prospetti romanici in pietra squadrata e scolpita, col prezioso cornicione popolato di sculture raffinata opera dell'architetto-scultore Bartolomeo da Foggia e, sul fianco sinistro, il ricco Portale di san Martino.



lunedì 4 febbraio 2013

Foggia - Stalagmite

Si trova nella città di Foggia in Puglia e si tratta di una stalagmite plurimillenaria delle grotte di Castellana. 


sabato 2 febbraio 2013

CORLEONE - CASINA REALE A FICUZZA


Il progetto della palazzina venne redatto dall'architetto Carlo Chenchi, con modifiche apportate dall'architetto Giuseppe Venanzio Marvuglia (nel 1802 -1807). L'edificio ha pianta rettangolare con prospetto dalle linee neoclassiche dell'architettura siciliana, sovrastato dal gruppo scultoreo del dio Pan e della dea Diana con al centro lo stemma borbonico. Sulla sinistra nella facciata vi è un grande orologio murale.

All'interno dell'edificio si trovano camere, saloni di rappresentanza, una cappella privata, la cantina, oltre a stalle e magazzini “d'ordinanza”.

Nel 1871 il palazzo ed il relativo bosco, venne affidato all'Amministrazione forestale del Regno d'Italia. Oggi essa è gestita dal Corpo forestale della Regione siciliana.

La Real Casina di Caccia fu costruita nel bosco della Ficuzza, a partire dal 1799 per il re Ferdinando III di Sicilia, che la volle come tenuta estiva da adibire alla caccia