lunedì 31 dicembre 2018

San Silvestro I Papa

31 dicembre - Memoria Facoltativa
(Papa dal 31/01/314 al 31/12/335)

San Silvestro I, papa, che per molti anni resse con saggezza la Chiesa, nel tempo in cui l’imperatore Costantino costruì le venerande basiliche e il Concilio di Nicea acclamò Cristo Figlio di Dio. In questo giorno il suo corpo fu deposto a Roma nel cimitero di Priscilla.


Etimologia: Silvestro = abitatore delle selve, uomo dei boschi, selvaggio.

Silvestro è il primo Papa di una Chiesa non più minacciata dalle terribili persecuzioni dei primi secoli. Nell’anno 313, infatti, gli imperatori Costantino e Licinio diedero infatti piena libertà di culto ai cristiani, essendo Papa l’africano Milziade, che morì l’anno dopo e venne succeduto dal prete romano Silvestro. A lui Costantino donò come residenza il palazzo del Laterano, affiancato più tardi dalla basilica di San Giovanni, e costruì la prima basilica di San Pietro. Il lungo pontificato di Silvestro (21 anni) fu però lacerato dalle controversie disciplinari e teologiche, e l’autorità della Chiesa di Roma su tutte le altre Chiese. Nel Concilio di Arles (314) e di Nicea (325) Papa Silvestro non ebbe alcun modo di intervenire: gli vennero solo comunicate, con solennità e rispetto, le decisioni prese. Un anno dopo la sua morte, a papa Silvestro fu già dedicata una festa al 31dicembre, mentre in Oriente viene ricordato il 2 gennaio

Fu il primo a ricevere il titolo di «Confessore della fede» fu tra i primi a ricevere questo titolo, attribuito dal IV° secolo in poi a chi, pur senza martirio, ha trascorso una vita sacrificata a Cristo.

Nessun commento:

Posta un commento