venerdì 11 gennaio 2019

Napoli: cosa vedere nell'isola di Capri




Si tratta un'isola sita nel Golfo di Napoli, il nome deriverebbe dal greco kàpros, ossia cinghiale, collegato al latino capreae, capre (in antichità l'isola era nota come Caprae, in greco Κάπραι) ... anche se i più romantici osservandola immaginano una bella donna appoggiata su uno scoglio che prende il sole. 


L'isola è famosa per il territorio scosceso, hotel esclusivi e lo shopping: che spazia dall’alta moda, al limoncello, fino ad arrivare ai sandali di cuoio artigianali.



Per chi ama la natura uno dei siti naturali più conosciuti è la Grotta Azzurra: una cavità buia in cui l’acqua del mare si tinge di blu elettrico grazie alla presenza di una grotta sotterranea che filtra la luce del sole. 

Ci invece è interessato ad un turismo culturale da visitare assolutamente:
- Villa Jovis (situata sulla vetta del monte Tiberio) nota per essere stata sia la dimora dell'imperatore romano Tiberio Giulio Cesare Augusto sia il palazzo del governo di Roma negli anni tra il 26 e il 37 d.C. 
- Villa San Michele (Anacapri) : la casa-museo dello scrittore svedese Axel Munthe, dove si trovano reperti archeologici collezionati dal medico in giro per il mondo e un terrazzo affacciato sull'infinito.


Nessun commento:

Posta un commento