venerdì 26 luglio 2019

SAN GIORGIO A CREMANO Adotta un'aiuola - Cresce il numero degli affidamenti

Grande partecipazione per il progetto "Adotta un'aiuola", messo in campo dall'amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l'assessore Pietro De Martino.

Cresce il numero degli spazi verdi presi in adozione dai commercianti: gli ultimi, in ordine di tempo sono quelli in via San Giorgio Vecchio, all'incrocio con via Aldo Moro, adottato dal titolare del negozio: "Armonia e Bellezza", parrucchiere che si trova in via Salvo D'Acquisto che ha riqualificato l'area prendendone in carico la manutenzione. Mentre tre negozi: "Clo io estetista", "Salgar Parrucchieri" e "Capelli D'autore", tutti in via Manzoni hanno chiesto di manutenere le aiuole di piazza Giordano Bruno, a partire dal 1 agosto.

Dal 12 agosto invece partirà l'adozione delle aree verdi all'incrocio tra via Aldo Moro e Piazzetta Giordano Bruno e in via San Martino, a cura di Officina Dalia, in via Pagliare.

Firmati anche gli accordi con lo "Studio dentistico Carlo Esposito" che curerà gli spazi di via Cupa San Michele e con lo "Studio Amministratori e Consulenza condominiale di Nicola Morra" che si occuperà invece dell' aiuola in piazza Troisi, tra via Bachelet e via Martiri di Pietrarsa. Entrambe partiranno il 2 settembre. Ora a tutti spetteranno, per tre anni, (rinnovabili di volta in volta) la cura e la manutenzione delle aiuole che gli sono state affidate.

"Il progetto Adotta un'aiuola continua a mostrare la sua bontà - spiega il sindaco Giorgio Zinno. Aumentano gli spazi verdi manutenuti, cresce il senso di appartenenza al territorio. E' un modo per prendersi cura della propria città, cogliendo allo stesso tempo questa opportunità di marketing gratuito; Una forma di partecipazione attiva che fa crescere la nostra comunità, migliorandola di giorno in giorno. Di volta in volta, come stiamo già facendo, pubblicizzeremo le prossime adozioni che abbelliranno la nostra splendida città."

"Siamo soddisfatti delle numerose richieste pervenute - aggiunge Pietro De Martino - tanto da dover incrementare il lavoro degli uffici per accelerare le convenzioni. In tantissimi vogliono adottare aree verdi e prendersene cura e questo ci riempie di soddisfazione. E' chiaro però che coloro a cui sonno affidate le aiuole dovranno tener fede agli impegni assunti secondo la convenzione. Pertanto effettueremo controlli per verificare il pieno rispetto di quanto previsto. Pena, la decadenza della convenzione e la conseguente rimozione della targa."

Chi vorrà adottare un'aiuola potrà redigere domanda in carta semplice, secondo il modello disponibile sul sito istituzionale www.e-cremano.it. e consegnarle presso il comune di San Giorgio a Cremano, piazza Carlo di Borbone, n.10. oppure rivolgersi al Dott. Raffaele Peluso, Servizio Gestione Verde Pubblico, via Galdieri 1, ogni lunedì e mercoledì, dalle ore 10.30 alle ore 12.30. 

COME DA COMUNICAZIONE RICEVUTA

Nessun commento:

Posta un commento