lunedì 9 settembre 2019

Panigacci

By Rosaria Pannico

Specialità tipica ligure, i Panigacci nati sui monti di Podenzana e di Bolano, successivamente si diffusero in Lunigiana e nel levante ligure dove presero il nome di Panigazzi.


Sono un tipo di pane rotondo, non lievitato, cotto in dei “Testi” ossia dei piatti di terracotta e mica. Arroventati a fuoco vivo in un forno a legna, i testi sono poi pronti per essere riempiti con una pastella di farina, acqua e sale che si frappone tra un testo e l'altro, sino a formare una pila. In questo modo, stando la pastella nel mezzo dei testi, si cuoce sui entrambi i lati. 

I panigacci si cuociono in pochi minuti a temperature molto alte e non necessitano di lievitazione. Una vola cotti si servono in cestini di vimini e usati come companatico di salumi e formaggi cremosi. In alcuni ristoranti della Lunigiana esiste la variante "dolce": si servono a fine pasto con della cioccolata da spalmare. 

In Liguria i testi di terracotta e mica, sono attualmente fabbricati ad Iscioli, nel comune di Ne, nell'entroterra di Chiavari.

Cari amici di rosarydelsudArt news, per la gioia dei più golosi, io sono andata personalmente in uno di questi ristoranti in Liguria e vi propongo questo breve ma interessante video sulla preparazione di questo prodotto tipico made in Italy: 


Nessun commento:

Posta un commento