giovedì 21 gennaio 2021

I vincitori della 10° edizione premio letterario LE PAROLE DELL'ANIMA

I nomi dei vincitori della sezione lingua italiana

1° Arrivederci mamma (nota in lock down) Valeria Davide – Napoli

2° Prego piano – Flavio Provini – Milano

3° Scarpette ferme – Teresa Rosito – Scanzano Jonico MT

Premio Alda Merini – Come d’incanto – Fabio Mascaro – Girifalco CZ 

Premio Alda Merini – Senza luce – Antonino D’accorso Li Destri – Varese 

Premio Accademia Raffaele Viviani - L’aria che partorisce il tempo – Lorenzo Spurio – Jesi AN

Premio Accademia Raffaele Viviani – Madre Sila – Elvira Dodaro – Cosenza

Premio Accademia Raffaele Viviani - Pietrificati silenzi – Stefania Siani – Cava De’ Tirreni SA

Plauso letterario urla una donna nella pioggia – Lucia Lo Bianco – Palermo

Plauso letterario Ricordati di avere fame – Manuela Magi – Tolentino MC

Plauso letterario – Crinali di esistenza – Rosella Lubrano - Genova

Plauso letterario Mamma – Lucia Gaeta – Atripaldi AV

Menzione speciale amaro Frastuono - Alba Rosaria Contino - Squinzano (Le)

Menzione speciale Donna, madre e nonna - Gianni Ramaniello – Anzi PZ

Menzione speciale quindici anni – Armando De Martino – Napoli

Menzione speciale La luna ora ci ascolta – Filomena Cimieri – Firenze

Menzione d’onore – Occhi ridenti – Serenella Maria Siriaco Napoli

Menzione d’onore – Nostalgia d’Italia - Antonino Bonaccorso – Palmi (R.C.)

Menzione d’onore – Cercare il senso di Dio – Emilio De Roma – Pietradefusi AV

Menzione d’onore – All’improvviso i tuoi occhi - Antonia Colucci - Martina Franca (TA)

Giuria: Vittoria Caso - Fausto Marseglia - Antonio Covino - Emanuela Restuccia - Emenuele Zambetta - Giovanni Monopoli - Grazia Dottore - Giovanni Macrì - Antonio Covino - Vera Torrisi - Umberto Donato Di Pietro.


I nomi dei vincitori della sezione dialetto campano

1° classificato “L'indifferenza” Ciro Iannone – Melito di Napoli

2° classificato “Figlio d''a terra mia” Andrea Sbarra – Napoli

3° classificato “ ’A festa ’int’ô tiano “ Teresa Commone – Orta di Atella Ce

Premio Raffaele Viviani “ 'A mamma” Raffaele Ventola – Napoli

Premio Raffaele Viviani “ 'A Campania nunn'è munnèzza” Giuseppe Perone Afragola NA

Premio accademia Raffele Viviani “ Se sta facenno sera” Vincenzo Cerasuolo – Marigliano

Premio accademia Raffele Viviani “ Napule te saluto “ Natalina Stefi – Latina

Plauso letterario “‘I mmano ri papà “ Michele Savino – Ascea SA

Plauso letterario “Na voce dint’’a stanza. Alfredo Scotti – Ponza LT

Plauso letterario “Femmene – Femmina – Anna Gentile – Napoli

Menzione speciale “chiove - Gennaro Iannuzzi – Volla NA

Menzione speciale “‘a speranza – Mirko Marasco – Maddaloni CE

Menzione speciale “‘e maschere – Domenico Giordano – Cercola NA

Menzione D'onore "Chiove " – Antonio Pascucci – Casalnuovo NA

Menzione d'onore "Comm 'è carnale chistu bbene" – Assunta

Filardi – Napoli

Menzione d'onore "Droga" – Michele La Montagna – Acerra Na

Giuria: Vittoria Caso - Antonio Covino - Luigi Leone - Fausto Marseglia


I nomi dei vincitori della sezione dialetto calabrese

1° “Durciamara“ Gaetano Catalani - Ardore M (RC)

2° “A scapulata” Filippo Scalzi - Isola di Capo Rizzuto – KR

3° “U Festival” Nina De Leo - Joppolo (VV)

Premio Vittorio Maria Butera ”U chiùavu stùartu“ – Angelo Canino – Acri CS

Premio Vittorio Maria Butera “U stridu du puòrcu” Barbara Di Francia - Piane Crati (Cosenza)

Menzione speciale Butera ” Nun t’abbiliri pueta “ Ciccio De Rosa (Cosenza)

Menzione speciale Butera “Ti cunsegnamma Cristu subbra a cruci “ Monica Quaranta – Catanzaro

Menzione d’onore A valigia i di sogni – Luisa Olivo – Crotone

Menzione d’onore La fimmana quando diventa Mamma” Laugelli Maurizio - Girifalco

Menzione d’onore Scrivu ppi tia – Vittoria Villirillo – Crotone

Menzione d’onore Covid-19 pari ca simu ‘nguerra Antonino Bonaccorso Palmi (R.C.)

Menzione d'onore - "Lu apìte della stazione." - Renato Paternoster - Valenzano (BA),

Giuria: Antonio Covino - Emanuela Restuccia - Luigi Leone - Emanuele Zambetta



I nomi dei vincitori della sezione dialetto siciliano

1° Classificato “ Scarpi russi” Francesco Billeci

2° classificato “ Dintra li me' pinsera” – Angelo Abbate – Bagheria PA

3° classificato “A ségghia ri lignu” Giuseppe Modica – Ragusa

Premio Ignazio Buttitta “ Forza Messina “Maria Morganti Privitera – Barcellona di Gotto ME

Premio Ignazio Buttitta – “ Semu comu e piante “ Luigi Bulla – Catania

Menzione speciale Ignazio Buttitta – “ Nonnooo nonnooo ” Giovanni Malambrì – Messina

Menzione speciale Ignazio Buttitta “ Chista è a Sicilia, chistu è u Sicilianu “ Giuseppe D’agrusa

Menzione speciale Ignazio Buttitta “U me paisi - Elvira Muscarelli – Cerda PA

Giuria: Antonio Covino - Luigi Leone - Emanuele Zambetta - Giovanni Macrì - Grazia Dottore



I nomi dei vincitori della sezione dialetto pugliese

1° “ Figghie speciäle “ Angiulli Apollonia – Fasano BR

2° “ U chen du barbn “ Renato Colecchia Zevio (VR)

3° “ Li antichi misctieri “ Arbia Angela - Lizzano (Ta)

Premio Claudio De Cuia “ Penzanne a n’amica “ Alessandro De Vita – Pulsano (TA)

Giuria: Giovanni Monopoli - Luigi Leone - Emanuele Zambetta - Antonio Covino



I nomi dei vincitori della sezione dialetto laziale

1° “ Nun me lo sò spiegà “ Borgiani Lorella – Roma

2° “ Nina, ieri e oggi “ Novella Pinto – Potenza

3° “ Il lockdown “ Patrizia Cavallone – Ravenna

Premio Trilussa “ S’e’ dimesso er papa “ Tiberio La Rocca – Roma

Premio Trilussa “ A li tempi nostri “ Marcucci Laura

Menzione speciale Trilussa “ Er giorno dell’addio “ Trilussa Domenico Pujia – Roma

Menzione speciale Trilussa “ Roma mia “ Antonella Calvani - Tarquinia (Vt)

Menzione d’onore “ er fumo der monno(miritanza attiva) “ Francesco Rossi (Igor Issorf) - Napoli

Menzione d’onore “ Roma “ Matilde D’amore – Roma

Giuria: Umberto Donato Di Pietro - Vittoria Caso - Luigi Leone - Emanuele Zambetta



I nomi dei vincitori della sezione Racconti inediti.

1° Il viaggio – Annamaria Deodato – Palmi (RC)

2° Dottà nun ve facite majie viecchio – Giuseppe Brunasso – S. M. C. Vetere CE

3° Sussurri tra le lapidi – Giuseppe Milisenda - Girifalco (CZ)

Premio Verga Il segreto d’una madre - Giuseppe Gambini - Garbagnate Milanese (MI)

Premio Verga Dono di viaggio – Annalena Cimino – Capri NA

Premio accademia Raffaele Viviani L’arma – Maria Teresa Infante – San Severo FG

Premio accademia Raffaele Viviani Finalmente la libertà – Alfonso Gargano – Salerno

Premio accademia Raffaele Viviani Imparai a dire le bugie - Maria Clotilde Cundari - Napoli

Plauso letterario La ragazza che non sapeva sorridere - Marianeve Casciello – T. Ann. NA

Plauso letterario Marie e Nadir Carmelina Di Paolo – Atripaldi AV

Menzione speciale - Una Torre Piena di Luce – Lucia Lo Bianco - Palermo

Menzione speciale – Il monsignore – Gino Abbro – San Nicola La Strada CE

Menzione d’onore – Chi – Daniela Trovato – Acireale CT

Menzione d’onore – il dolore di un altrove - Mirella Magi - Fano (PU)

Menzione d’onore – Boris e il mare – Franco Petrone – Napoli

Giuria: Vittoria Caso - Fausto Marseglia - Antonio Covino - Emanuela Restuccia - Emenuele Zambetta - Giovanni Monopoli - Grazia Dottore - Giovanni Macrì - Antonio Covino - Vera Torrisi - Umberto Donato Di Pietro.


Come in ogni edizione del concorso “Le parole dell’anima”, anche quest’anno sono stati assegnati i premi alla carriera e alla cultura a persone che si sono distinte nel campo della letteratura e dell’arte e che hanno promosso varie iniziative sociali e culturali.

Sono tre i premi assegnati:

Premio alla Carriera – Dott.ssa Teresa Rizzo. Pittrice, poetessa, docente e operatrice culturale

Premio alla Carriera – Dott. Antonio Barracato. Poeta, scrittore e operatore culturale

Premio alla cultura – Dott. Lorenzo Spurio. Poeta, scrittore e operatore culturale


La serata di premiazione è prevista per fine marzo 2021, ma, se l’emergenza sanitaria legata al coronavirus continua, i premi saranno spediti. Si segnala essere disponibile un’antologia che raccoglie tutte le opere premiate.

Nessun commento:

Posta un commento