mercoledì 28 aprile 2021

Buongiorno con l'arte che ricorda Massimo Troisi

Buongiorno con rosarydelsudArt news

 


Massimo: "Cioe'... Niente io sarei venuto qua pe'...una cosina, però... Eh... cioè sono venuto qua per una cosa d'amore..." 

La fattucchiera: "Eh...Eh...Eh..." 

Massimo:"...pe' un fatto, chiaramente, mio personale d'amore, infatti... ho portato qui delle ciocche di capelli, perché so che si può fare delle cose su dei capelli... eee perché non aprite gli occhi...?!!" 

La fattucchiera "Ah...ah..ah.." 

Massimo: "Questi qua sono di lei... della mia donna, Cecilia si chiamerebbe, perché vorrei che Lei tornasse con me, si innamorasse di nuovo di me..." 

Massimino come si fa a non innamorarsi di te, a ritornare da te per una bella risata spontanea... nooo Massimino per te, il nostro amore non sarà mai un calesse ma durerà in eterno...

perché ci hai regalato il sorriso che nessuno ci toglierà mai... Nun servono fattucchiere, nun ce serve un tuo ricciolo nero, a ce' fa' turna' da te'... resterai sempre unico!!! 

Eee "Tu dimmi, quando quando.... ci ritroveremo a riparlarne davanti alle tue bomboniere vignettate su questa panchina delle tue tante risate con Pino" Bona jornate Massimi,salutaci a Pinuccio... (Giuseppe Avolio - Peppart)

 

http://www.rosarydelsudartnews.com/2020/02/peppart-e-le-panchine-dedicate-troisi.html 

 

Nessun commento:

Posta un commento