martedì 18 maggio 2021

ECCO LE NUOVE MISURE ANTICOVID

ECCO LA ROAD MAP DELLE RIAPERTURE. DAL 19 MAGGIO IL COPRIFUOCO VIENE POSTICIPATO ALLE 23.00 



Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi, ha approvato il decreto-legge che prevede nuove misure di contenimento per l'emergenza Covid-19.
 

In particolare è stato stilato il cronoprogramma delle riaperture, alla luce del miglioramento generale dei dati del contagio.
 

Ecco in sintesi la road map delle riaperture:
• il 19 MAGGIO scatta il posticipo del coprifuoco, che passa dalle 22.00 alle 23.00. Bisognerà aspettare il 7 GIUGNO per un ulteriore posticipo alle 24.00, mentre dal 21 GIUGNO il coprifuoco sarà completamente abolito;
• dal  22 MAGGIO riaprono i centri commerciali, i mercati le gallerie e i parchi commerciali nel fine settimana e nei giorni festivi e prefestivi.
• dal 24 MAGGIO riaprono le palestre, che in base al decreto del 22 aprile sarebbero dovute ripartire il 1 giugno.
• dal 1 GIUGNO si potrà tornare a prendere il caffè al bancone del bar o pranzare e cenare anche nelle sale interne dei locali di ristorazione.
• Sempre dal 1 GIUGNO sarà possibile tornare ad assistere ad una competizione sportiva all'aperto, con una capienza non superiore al 25% di quella consentita dall'impianto e comunque  nei limiti delle mille persone all'aperto. Per assistere alle competizioni al chiuso, bisognerà aspettare il 1 LUGLIO e comunque sempre con una capienza limitata al 25% del totale e non più di 500 spettatori.
• dal 15 GIUGNO si potranno svolgere i ricevimenti di matrimonio, anche al chiuso  ma per partecipare servirà il green pass, vale a dire il certificato di avvenuta vaccinazione, di guarigione o un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.
(Sarà il Cts a definire il numero massimo di partecipanti per gli eventi all'aperto e per quelli al chiuso).
• dal 15 GIUGNO ripartiranno anche le fiere con la presenza di pubblico, i convegni e i congressi;
• sempre dal 15 GIUGNO riapriranno i parchi tematici e di divertimento, anticipando di fatto la riapertura che era inizialmente prevista dal 1° luglio;
• dal 1° luglio potranno riaprire le piscine al chiuso, i centri benessere e termali, nel rispetto delle linee guide e dei protocolli;
• dal 1° luglio potranno riaprire al pubblico sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò e si potrà tornare a svolgere attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi;
• dal 1° luglio sarà nuovamente possibile tenere corsi di formazione pubblici e privati in presenza.
• Restano sospese le attività in sale da ballo, discoteche e simili, all’aperto o al chiuso.

COME DA COMUNICAZIONE UFFICIALMENTE PUBBLICATA

Nessun commento:

Posta un commento