sabato 28 aprile 2012

PAUTIERO: Squarci Meccanici - Sette Vite Come I Gatti

Personale dell'artista Giuseppe Autiero (Pautiero )
A cura di Rosaria Pannico
dal titolo "PAUTIERO: Squarci Meccanici - Sette Vite Come I Gatti"
Villa Bruno -San Giorgio a Cremano
14 - 28 Aprile 2012






























Pautiero: Sette vite in ArteLand
(Lunedì, 19 Maggio 2014)
http://www.mydreams.it/tempo-libero/3985-pautiero-sette-vite-in-arteland

giovedì 26 aprile 2012

Napoli COMICON 2012

Quattordicesima edizione (28 aprile-1º maggio 2012) allestita alla Mostra d'Oltremare (fusa con Gamecon, dedicata ai giochi e videogiochi) -Tema: Fumetto e Letteratura.

Dall'edizione 2012 si segnala che il Castel Sant' Elmo viene abbandonato per spostare tutto l'evento in tre padiglioni della Mostra d'Oltremare. La decisione è stata presa in seguito ad un sondaggio fatto dall'organizzazione stessa attraverso la propria pagina Facebook ufficiale.

Si segnala inoltre che sempre dall'edizione 2012, si inaugura il settore Asian Village, uno spazio tutto dedicato alla cultura giapponese.

Si ricorda che il tema approfondito in questa edizione è il rapporto tra Fumetto e Letteratura.

venerdì 13 aprile 2012

La statua di Antonio De Curtis torna sul lungomare di Alassio

Dopo otto mesi la statua di Antonio De Curtis, in arte Toto', torna ad essere esposta sul lungomare di Alassi.

Il busto, realizzato dallo scultore Flavio Furlani, ha trovato nuova collocazione in piazza Enrico Toti. 

Domani, domenica 14 aprile, alle ore 11:00 è in programma la cerimonia ufficiale.


giovedì 12 aprile 2012

Calabria - i Bronzi di Riace

Sono due statue di bronzo di provenienza greca o magnogreca o siceliota, databili al V secolo a.C. e pervenute a noi in eccezionale stato di buona conservazione. 



Ricordiamo che le due statue furono rinvenute il 16 agosto 1972 nei pressi di Riace, in provincia di Reggio Calabria.


Queste due statue, che presero il nome di Bronzi di Riace, sono considerate tra i capolavori scultorei più significativi dell'arte greca, e tra le testimonianze dirette dei grandi maestri scultori dell'età classica.
Guerriero A, probabilmente Tideo o Polinice.

Attualmente I Bronzi si trovano presso il Museo nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria

luogo in cui sono stati riportati il 12 dicembre 2015, dopo la rimozione e il soggiorno e lavori di restauro per tre anni presso Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria, a causa dei lavori di ristrutturazione dello stesso museo.

Guerriero B, probabilmente Anfiarao o Eteocle.
Ricordiamo che I Bronzi sono diventati uno dei simboli della città stessa






Castello di Sammezzano

Circondato da un ampio parco, il castello di Sammezzano, nei pressi di Leccio, nel comune di Reggello in provincia di Firenze. 



Il parco, tra i più vasti della Toscana, venne fatto costruire a metà dell'Ottocento da Ferdinando Panciatichi, sfruttando terreni agricoli attorno alla sua proprietà e un ragnaia di lecci. Vi fece piantare una grande quantità di specie arboree esotiche, come sequoie e altre resinose americane, mentre l'arredamento architettonico fu realizzato con elementi in stile moresco: un ponte, una grotta artificiale, vasche, fontane e altre creazioni decorative in cotto.




L'edificio principale è una costruzione eclettica in stile moresco ed è stata edificata nel 1605 per volere della famiglia Ximenes D'Aragona.





La storia del luogo è però più antica e viene fatta risalire all’epoca romana. Lo storico Robert Davidsohn, nella sua Storia di Firenze, afferma che nel 780 potrebbe esserci passato Carlo Magno di ritorno da Roma, dove aveva fatto battezzare il figlio dal Papa.




Ricordiamo che la tenuta di cui fa parte il castello appartenne nei secoli a diverse famiglie importanti: gli Altoviti, poi, per volere del Duca Cosimo, a Giovanni Jacopo de’ Medici, che infine la vendette a Sebastiano Ximenes. Tali beni restarono alla famiglia Ximenes d’Aragona fino all'ultimo erede, Ferdinando, che morì nel 1816. 



sabato 7 aprile 2012

Genova - Mostra Esther e Assuero

Si tratta di due tele mai esposte prima: esempi del seicento genovese.


I due dipinti provengono da collezioni private e raffigurano 'Esther e Assuero' del pittore secentesco Andrea Ansaldo. Le opere saranno in mostra presso Palazzo Lomellino di Genova.

Le tele, che saranno esibite nel salone centrale affrescato da Bernardo Strozzi, amico e collega di Ansaldo, raccontano due versioni dello stesso episodio biblico: l'incontro tra il re di Persia Assuero e la giovane ebrea Esther, sua sposa.

Si segnala che la mostra sarà visitabile fino al 15 aprile.

mercoledì 4 aprile 2012

Reliquie di Santa Bernadette a Genova

Si segnala che la Cattedrale di San Lorenzo a Genova ospiterà le reliquie di Santa Bernadette in occasione della giornata finale delle celebrazioni dei cento anni della Unitalsi della Liguria.

L'appuntamento è previsto per il 21 aprile ed è stato annunciato dal presidente della Unione Nazionale Italiana trasporto ammalati a Lourdes, Massimo Besana.


Per le reliquie della bambina alla quale nel 1858 apparve diciotto volte la Madonna, è stato organizzato un breve viaggio in Liguria con tappe in dieci località prima di arrivare a Genova.