sabato 16 maggio 2015

Sabato 16 maggio 2015 Centro Bonsai Iodice (in Viale Due giugno,75, Napoli) ha inaugurato il "Giardino Giapponese" presente nella sua sede e visitabile negli orari di apertura del Centro Bonsai

In occasione dell’inaugurazione del giardino giapponese ci sono state anche dimostrazioni di tecniche bonsai, tenute da importanti istruttori, dal Napoli Bonsai Club e dalla scuola bonsai del Mediterraneo ed inoltre S.O.S Bonsai. 


Il giardino giapponese (日本 庭园 Nihon teien?) è un giardinot che crea paesaggi ideali in miniatura, spesso in un modo altamente astratto e stilizzato.



I giardini giapponesi sono nati sull'isola di Honshu, la grande isola centrale del Giappone. Nel loro aspetto fisico sono stati influenzati dalle caratteristiche distintive del paesaggio Honshu caratterizzato da aspre cime vulcaniche, valli strette e ruscelli impetuosi, cascate, laghi e spiagge pietrose ma anche dalla ricca varietà di fiori e diverse specie di alberi, sempreverdi.


I principali stili di giardini giapponesi sono:
Karesansui, giardini di roccia giapponesi o giardini zen, dove si medita, dove la sabbia bianca sostituisce acqua;
Roji, semplici, giardini rustici con case da tè, dove si svolge la cerimonia del cha no yu (the giapponese);
Kaiyu-shiki-teien, dove il visitatore può seguire un percorso intorno ad esso per vedere paesaggi accuratamente composti;
Tsubo-Niwa, piccoli giardini situati in cortile.


I giardini giapponesi hanno le loro radici nella religione dello shintoismo giapponese, con la storia della creazione di otto isole perfette, e degli Shinchi, i laghi degli dei. Sono poi anche stati fortemente influenzati dalla filosofia cinese del buddhismo, il buddismo e induismo, importato dalla Cina nel 552 d.C. circa.






Nessun commento:

Posta un commento