lunedì 26 maggio 2014

Street Art

Arte di strada o arte urbana (in inglese "street art") è il nome dato a quelle forme di arte che si manifestino in luoghi pubblici, a volte anche illegalmente, nelle tecniche varie: bombolette spray, adesivi artistici, arte normo-grafica, proiezioni video, sculture ecc.


La sostanziale differenza tra l'arte di strada e i graffiti si riscontra nella tecnica non per forza vincolati all'uso di vernice spray e al soggetto non obbligatoriamente legato allo studio della lettera, mentre il punto di incontro che spesso fa omologare le due discipline rimane il luogo e alle volte alcune modalità di esecuzione.

Banksy attivo già a Londra nei primi anni del 2000, ha estrapolato e diffuso più di chiunque il concetto di arte stradale.

L'arte urbana italiana ha raggiunto una notorietà europea dai primi anni duemila, con l'emersione di tre scuole riconducibili a Milano, Bologna e Roma.

sabato 24 maggio 2014

Terra di un nuovo mondo

E’ un romanzo fantascientifico che vuole essere oltre che un piacevole libro di lettura, un messaggio per una nuova coscienza collettiva orientata verso un bene comune di grande importanza: la terra.

“Terra di un nuovo mondo” è un piacevole libro di lettura che tratta in modo leggero e divertente di tematiche importanti sulla salvaguardia dell’ambiente ed il rispetto per la natura partendo dall’importanza del verde fino a giungere alla problematica dei rifiuti solidi-urbani ed altamente inquinanti. Un romanzo breve di fantascienza leggero, che non stanca ma che porta ad una riflessione più profonda sul valore del bene comune e sulla buona gestione di esso, nel caso in specie il bene comune più importante per antonomasia: “l’ambiente”. Una lettura che porta alla sensibilizzazione verso il senso di responsabilità sociale, verso una più profonda riflessione sulle conseguenze future delle azioni presenti in contrasto con l’atteggiamento di de-responsabilizzazione che porta all’abuso delle risorse ambientali ed la naturale distruzione della terra.

La protagonista del romanzo breve di fantascienza dopo aver trascorso una serata allegramente con amici a festeggiare la pubblicazione del suo ultimo romanzo, tornando a casa si trova catapultata in una stanza completamente bianca e vuota con solo tutte porte di legno, in una atmosfera onirica dove perde di vista la realtà e la ragione: prevale in lei l’istinto di sopravvivenza volendo cercare di tornare a casa e capisce che soltanto aprendo una di quelle porte può ritornare alla sua realtà. Apre invece una porta che la trasporta in un futuro magico e pieno di incredibili novità in cui sembrano superati molti problemi della società del XXI secolo e sembrano essere svelati dubbi e paure del suo secolo. Conosce persone ed alieni che vivono in armonia sulla terra e le raccontano che il loro pianeta era stato distrutto da una catastrofe stellare e che gli esseri umani dimostrando grande generosità avevano accolto i superstiti alieni sulla Terra. Tutto apparentemente sembra alla protagonista essere perfetto ma dentro nel suo cuore ha nostalgia per la sua epoca e il suo mondo, poi pian piano, attraverso una serie piccolissima di indizi la protagonista si rende conto che non è un mondo perfetto quello del futuro e comincia a capire che la Terra sta per essere distrutta dall’abuso che alieni ed esseri umani avevano fatto sulle risorse naturali e che da un istante all’altro ci sarebbe stata la catastrofe della distruzione. Un terribile boato però la riporta alla sua realtà che agli occhi della protagonista comincia a palesarsi con una serie di eventi anticipatori di quell’agire umano ed alieno che poi, come nella sua onirica avventura, avrebbe portato alla distruzione del globo terreste.

domenica 11 maggio 2014

Duomo di Pozzuoli

La basilica di San Procolo martire è il principale luogo di culto cattolico di Pozzuoli, situato sulla sommità del Rione Terra. Chiuso al culto a seguito di un incendio nel 1964 è stato riaperto al culto l'11 maggio 2014 anche se i restauri prevedono ancora la costruzione di un nuovo campanile.

La cattedrale si presenta come l'unione di due realtà opposte: il tempio classico e la chiesa tardo barocca, da qui l'identificazione del monumento con il nome di "Tempio - Duomo".

La cattedrale presenta un'unica navata, allestita nella cella e nel pronao, i cui intercolunni laterali sono stati richiusi con alte pareti in cristallo strutturale, dell'antico Tempio romano; è stato riportato il pavimento del Tempio alla sua quota originaria ed è stato scavato al suo interno il piano dello stilobate realizzando un piano inclinato di raccordo con lo spazio del presbiterio posto ad una quota più bassa nel quale sono conservati i resti del Podio di età repubblicana identificato con il Capitolium della colonia romana del 194 a.C.

L'antica Sagrestia e la cappella del Santissimo Sacramento, nella quale è stato collocato un nuovo tabernacolo per la custodia delle specie eucaristiche e dove sono state ricollocate alcune delle tele presenti prima della chiusura della cattedrale, hanno riassunto le loro destinazioni d'origine.



sabato 3 maggio 2014

giovedì 1 maggio 2014

Napoli COMICON 2014

Sedicesima edizione (1-4 maggio 2014) allestita alla Mostra d'Oltremare (fusa con Gamecon, dedicata ai giochi e videogiochi) – Tema: Fumetto e Cinema

Si tratta di un appuntamento speciale di ritrovo a tutti gli appassionati di Fumetto, Cinema di Animazione, Gioco, Videogioco, Cosplay.

Napoli COMICON è un momento gioioso di condivisione delle proprie passioni, per il pubblico, ma è anche un appuntamento professionale per gli autori e gli operatori presenti, per cui è bene ricordare le regole da rispettare: affisso all’interno della Mostra d’Oltremare è possibile consultare il regolamento anche sul sito www.comicon.it, che risulta essere valido per tutto il pubblico, gli accreditati, gli ospiti e gli espositori di Napoli COMICON che lo accettano integralmente come condizione di accesso e partecipazione all’evento.

Si segnala che la mancata osservanza del regolamento potrebbe avere come risultato l’ALLONTANAMENTO DALLA MANIFESTAZIONE CON RITIRO DI BIGLIETTO O PASS E BRACCIALETTO senza che ne sia rimborsato il prezzo o che sia rilasciato un duplicato del pass.