mercoledì 30 settembre 2015

Real Polverificio Borbonico, Centro per la Cultura e le Arti di Scafati – Galleria comunale di Arte Contemporanea Ospita 13 artisti Svizzeri

13 Artisti Svizzeri a Scafati
Durata della mostra: 17 maggio a 30 settembre 2015
Orario di visite:
Martedì /domenica 9:30 -12:30 / 15:30 – 18:30

L'esposizione è uno spaccato diversificato della ricerca artistica nella Svizzera odierna




domenica 27 settembre 2015

NAPOLI - L’ARTE TROVA SPAZIO e Monika Natalia Mazur

Presso lo Studio Legale dell’avvocato Michele Speranza in via Firenze 32- Napoli continua la collaborazione culturale con arte_pagina22 (nata da un’idea degli architetti ed artisti Rita Esposito e Daniele Galdiero) ospitando la mostra personale di pittura dell’artista Monika Natalia Mazur con inaugurazione martedì 29 settembre alle ore 18.30.

La mostra sarà visitabile dal 29 Settembre 2015 – al 15 Ottobre 2015 con ingresso libero.

“l’esperienza di condivisione artistica de L’ARTE TROVA SPAZIO continua con un’ospite internazionale, l’artista polacca Monika Natalia Mazur con la sua ironica e spontanea sfrontatezza, supportata da studi classici e ricerca, coinvolge emozionalmente il fruitore grazie alla sua abilità pittorica”.

"Vibrazioni" - Rassegna d'Arte Contemporanea

“VIBRAZIONI” è la rassegna d’arte contemporanea a favore del progetto HEART TO HEART – SUD FOR NEPAL – UNITI PER L’UNICEF.


https://www.facebook.com/events/520950574723191/


Si tratta di un evento itinerante culturale, solidale, no profit, che vede impegnati artisti, scrittori, giornalisti, operatori olistici, associazioni culturali e di volontariato che hanno aderito entusiasti per sostenere e ricostruire la quotidianità dei bambini nepalesi.

L’iniziativa ha il patrocinio morale delle seguenti istituzioni: UNICEF, Università degli studi di Napoli Federico II, Orto Botanico di Napoli, Assessorato alla cultura del Comune di Napoli, Regione Campania ed è promosso dalla dottoressa Antonella Notturno Sachjot Kaur, avvocato civilista, pittrice ed esperta in suono-terapia vibrazionale e dalla sociologa e scrittrice Annapatrizia Settembre ed in collaborazione con il Centro Culturale Arianna, presieduto dalla prof.ssa Immacolata Maddaloni, già promotore di importanti eventi a sostegno di una cultura di pace, rispetto dei diritti umani e solidarietà tra i popoli attraverso il linguaggio universale dell'arte.

Si tratta di un progetto nato in risposta all'appello della dott.ssa Margherita Dini Ciacci, Presidente UNICEF – CAMPANIA: “L’emergenza terremoto continua sono circa due milioni i bambini che hanno, a distanza di mesi, ancora bisogno di tutto: rifugi, acqua potabile, scuole, cibo, medicine.
a Prima Tappa 25/26/27 settembre 2015 – REAL ORTO BOTANICO – Via Foria (NA) è dedicata alla raccolta di fondi a favore dei bambini sopravvissuti al terribile terremoto che ha devastato il Nepal il 25 aprile 2015. Tutti i proventi della rassegna saranno devoluti a sostegno della campagna di raccolta fondi promossa dall’Unicef Campania.

La prima tappa, “VIBRAZIONI” ha come madrina d’eccezione l’attrice Luisa Amatucci, beniamina del pubblico televisivo, da sempre impegnata in attività benefiche che sarà presente all’asta di beneficenza che si terrà domenica 27 settembre alle ore 11.00.

Saranno messe all’asta le opere donate da numerosi artisti che espongo alla rassegna
Banditore e ospite d’onore è l’attore Mario Porfido, Ambasciatore UNICEF.

Programma della rassegna:
Venerdì 25 Settembre:
Inaugurazione: ore 18:00 presso il Salone del dipartimento della Facoltà di Biologia dell’Università di Napoli, Federico II.
Modera: Antonella Notturno Sachjot Kaur, promotrice e coordinatrice del progetto HEART TO HEART
Interverranno:
Margherita Dini Ciacci, Presidente UNICEF Campania,
Nino Daniele, Assessore alla cultura del Comune di Napoli,
Paolo Caputo, Direttore Real Orto Botanico dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
Immacolata Maddaloni, Presidente Centro Culturale Arianna,
Annapatrizia Settembre, scrittrice e promotrice del progetto HEART TO HEART.
Armando Jossa, Critico d’arte, padre della “Paraideolia”.
Espongono i seguenti artisti: Immacolata Maddaloni, Bruno Di Nola, Enzo Marino, Francesca Licari, Giovanni Boccia, Giovanni Balzano, Oscar Nicodemo, Gabriella Lusignani, Maria Luisa Misa Brignola, Guido Della Giovanna,Luciana Ruoppolo, Sachjot KaurNotturno Antonella, Rea Silvia, Pasquale Lamitella, Giovanni Di Mauro, Francesco Sellone, Stefania Chiaravalle, Anna Grisabella Nuzzo, Vincenzo Piatto, Ludovica Perna, Dante Manchisi, Salvatore Esposito,Aurora Baiano, Donato Ruggiero, Tommaso Arcella, Salvatore Boccardi, Stefania Onidi, Rita Mantuano, Antonella Botticelli Anna Sepe, Maddalena Parmentola, Stelvio Gambardella, Raffaella RUSSO.

In contemporanea nella Serra Monumentale è allestita la Mostra “Amori Botanici”: Le inconsapevoli relazioni vitali tra piante e uomo, presentata ed illustrata da Rosa Muoio, coordinatore tecnico Real Orto Botanico dell'Università degli Studi di Napoli.
Visita Guidata dell’Orto Botanico.
Prelibatezze dello chef Mimmo Alba.

Sabato 26 Settembre:
Ore 10:30 Serra Monumentale
Laboratorio di pittura creativa ed interiorizzata aperto ad adulti e bambini: “Quando l’arte insegna ad essere gioiosi e spontanei. Una grande opportunità per esprimere la tua individualità” a cura di Salvatore Boccardi. (Prenotazione obbligatoria al 3383187875 o 3381938387)

Ore 12:00 Salone del dipartimento della Facoltà di Biologia dell’Università di Napoli, Federico II.
Incontro con la scrittrice Annapatrizia Settembre sul tema: “Simbiosi/osmosi arte e personaggio. Caterina e l’albero della vita.”

Ore 18:00 Piazzale ingresso Real Orto Botanico e Salone del dipartimento della Facoltà di Biologia dell’Università di Napoli, Federico II.
“LEGAMI” Da un progetto di Enzo Correale e Michela Ricciardi con coreografie originali di Michela Ricciardi. Una parola cosi semplice da pronunciare, ma dal significato complesso e profondo, che racchiude in sé il fulcro di un sentimento o di uno stato fisico.
I legami fanno parte inevitabilmente della nostra vita...
Sono unioni indissolubili tra corpo e anima , corpo e corpo, oggetti e corpo, anima e anima.
Siamo attratti come calamite da qualcosa che sentiamo ci appartiene , per poi trovarci legati e condizionati sul corpo e sulla mente. Sono impossibili da spiegare... Sfidano i limiti, le distanze, la logica, perché sono semplicemente destinati ad esistere...
Danzano Gennaro Sorbino, Fabrizia Buono,Marika Mancini, Marika Costanzo, Arianna Gargano, Lucrezia Gargano, Lara Troise, Morena Ferrara.
A seguire LA MUSICA DELLE SFERE Suoni di gong e campane tibetane a cura di Antonella Notturno Sachjot Kaur. Un concerto di vibrazioni e suoni da vedere, ascoltare, sentire con tutti i livelli del nostro essere. Per riequilibrarsi e sintonizzarsi con l'armonia delle sfere e con quell'oceano dei suoni che è dentro e fuori di noi.(Prenotazione obbligatoria al 3383187875)
Domenica 27 settembre 2015:
Ore 11:00 Salone del dipartimento della Facoltà di Biologia dell’Università di Napoli, Federico II.
Incontro con lo scrittore Oscar Nicodemo sul tema: "Maledetto Modigliani, Maudit Modì.”

Ore 12:00 Salone del dipartimento della Facoltà di Biologia dell’Università di Napoli, Federico II.
Asta di beneficenza:
Ospite d’onore e banditore d’asta l’attore Mario Porfido, Ambasciatore UNICEF.
Ospite d’onore e madrina dell’evento l’attrice Luisa Amatucci.
Ospite d’onore assessore all’istruzione regione Campania.

Ore 17:30 Finissage della rassegna.
Per motivi organizzativi la partecipazione agli eventi è necessariamente subordinata a prenotazione.
Per info 3383187875.

Sponsor: lo chef Mimmo Alba e Cantina San Teodoro, Vico Satriano n° 12, Napoli e accademia Danza Flegrea di Enzo Correale, via de Vivo n° 4, Quarto (NA).

COME DA COMUNICAZIONE RICEVUTA



Ecco le foto di alcune opere 







 
26 settembre 2015, ore 18,00 Piazzale ingresso Real Orto Botanico e Salone del dipartimento della Facoltà di Biologia dell’Università di Napoli, Federico II.
“LEGAMI”

 




sabato 26 settembre 2015

Reggio Emilia - Donne e Motori. Storie di gioie tra grandi dolori

A Reggio Emilia, all’interno dei Chiostri di San Domenico, dal 10 al 25 ottobre 2015, sarà in mostra la collettiva dal titolo “Donne e Motori. Storie di gioie tra grandi dolori”. Curata da Daniele Lunghini, la collettiva è promossa dal Circolo degli Artisti di Reggio Emilia in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, che ha messo a disposizione gli spazi espositivi.


In mostra, una selezione di dipinti, fotografie, video, sculture, installazioni ed opere digitali realizzati per l’occasione da una ventina di autori afferenti all’associazione reggiana (Marco Arduini, Luis Borri, Maria Grazia Candiani, Silvio D'Amico, Maria Grassi, Nero Levrini, Roberta Lodi Rizzini, Daniele Lunghini, Eugenio Paterlini, Rodolfo Pisi, Andrea Poletti, Marco Reverberi, Beatrice Riva, Michele Sassi, Enzo Zanni), ai quali si aggiungono alcuni invitati (Alessandro Alghisi, Sofia Bolognesi, Greta Catellani, Fausto Franzosi, Elisabetta Trevisan, Donatella Violi).
 
COME DA COMUNICAZIONE RICEVUTA



Ecco alcune opere





venerdì 25 settembre 2015

Giovedì 8 ottobre 2015 presso MOVIMENTO APERTO via Duomo 290/c Napoli alle ore 17:00 si inaugura la mostra personale CHINE di Luigi Pagano.

La mostra resterà aperta fino al 5 novembre 2015 nei seguenti orari lunedì e martedì, dalle 17:00 alle 19:00, giovedì dalle 10.30 alle 12.30 e su appuntamento.


La mostra è inserita nella XI Giornata del contemporaneo AMACI e nel Weekend del contemporaneo promosso dal MADRE e resterà aperta Sabato 10 ottobre dalle17:00 alle 19:00. In mostra una serie di cinque opere, realizzate su carta di riso, un trittico ed una serie di piccole opere su carta Fabriano ed infine una serie di Pietre di carta, "attraverso cui l'artista blocca un gesto performativo, restituendo la tridimensionalità delle pieghe e la profondità dei chiaroscuri" scrive Chiara Pirozzi nel testo che introduce la mostra.



LSDT – Le Strade Del Tempo

Dalla “Gioconda” di Leonardo Da Vinci, un progetto di Massimiliano Galliani per ripercorrere “Le Strade Del Tempo”. Dopo la preview allo Spazioborgogno di Milano, la mostra “LSDT – Le Strade Del Tempo”, a cura di Alberto Zanchetta, approda, dal 3 ottobre al 1 novembre 2015, negli spazi ottocenteschi della Sinagoga di Reggio Emilia.

L'esposizione, che partecipa all'undicesima edizione della “Giornata del Contemporaneo” promossa da AMACI – Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani, è visitabile da venerdì a domenica con orario 10.30-12.30 e 16.00-19.30. Ingresso libero. Catalogo a tiratura limitata con testo di Alberto Zanchetta. Per informazioni: Musei Civici Reggio Emilia (tel. 0522 456477, musei@municipio.re.it, www.musei.re.it)
Realizzata in collaborazione con Comune di Reggio Emilia – Musei Civici, la personale sarà inaugurata venerdì 2 ottobre alle ore 18:00, con una performance musicale di Erich Gallian (chitarra).
La mostra presenta una selezione di opere pittoriche che riproducono le screpolature formatesi nel tempo sul capolavoro del Louvre.

A seconda della distanza con cui fruisce l’opera, lo spettatore può passare agilmente da un’esplicita figurazione (gli occhi di Monna Lisa) ad una lirica astrazione (le linee involontarie cagionate dal Craquelè).

Come scrive il curatore: “Il volto umano è segnato dalle rughe, che sono i segni del tempo, dell'esperienza, della vita trascorsa. Anche i ritratti – che la storia dell'arte ci ha tramandato in effigie – recano le tracce di questa 'fatica d'esistere'; volti d'uomini e donne che sembrano aver visto tutto e di tutto, come fossero i testimoni di un passato che si riversa nel presente”. 

Massimiliano Galliani nasce nel 1983 a Montecchio Emilia (RE). Nel 2002 si diploma in Scenografie per l'arte presso l'Istituto d'Arte Paolo Toschi di Parma. Nel 2008 si laurea in Nuove Tecnologie per l'Arte presso l'Accademia di Brera, Milano. Nel 2010 si diploma in Regia Cinematografica presso NUCT, Nuova Università del Cinema e della Televisione di Roma. Pittore, fotografo e video maker, ha preso parte ad esposizioni personali e collettive, tra le quali si segnalano “Quando Arrivi Svegliami” (Galleria d'Arte 2000&Novecento, Reggio Emilia, 2005, a cura di Marisa Vescovo), “Open” (Venezia, 2006, in occasione della 63.a Mostra del Cinema), “Tracce” (Castello di Sarzano, Casina, Reggio Emilia, 2006), “Tre di cuori” (Galleria Romberg Arte, Roma, 2010 e Galleria Antonio Battaglia, Milano, 2010), “50 sedie d'autore all'asta” (Triennale di Milano, Milano, 2013), “Inside Beauty. Beyond Classic” (Castello Villa Smilea, Montale, Pistoia, 2013, a cura di Niccolò Bonechi), “LSDT – Le Strade del Tempo” (Spazioborgogno, Milano, 2015), “Arte a scatto” (Spazio corsiero, Reggio Emilia, 2015), “Acqua è” (Expo Venice, Padiglione Acquae, Marghera, Venezia, 2015). Ha realizzato videoinstallazioni ed installazioni interattive come “Presepe Apparente” (Chiesa di San Carlo, Reggio Emilia, 2011), “La Stanza di Santa Lucia” per la collettiva “L'arte del Tempo di Mezzo” (Palazzo Montevergini, Siracusa, 2013), “7 opere di Misericordia” (Palazzo Casotti, Reggio Emilia, 2013, in occasione di Fotografia Europea e Palazzo dei Principi, Correggio, Reggio Emilia, 2013), “Atramentum” (Palazzo Casotti, Reggio Emilia, 2014, in occasione di Fotografia Europea). Nel 2012 ha aperto CromaKinema, sala di posa video-fotografica con sede a Tortiano di Montechiarugolo (PR). Vive e lavora a Montechiarugolo (PR).

...incostieraamalfitana.it e l’associazione Joseph Beuys il 27 settembre a Spoleto con “Oratoria per la Pace” tra 2500 artisti e 100 espositori nella città umbra.

La X° edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo sarà Domenica 27
Settembre allo Spoleto Festival Art, con il reading tratto da "Oratoria per la Pace" del professor
Luca Filipponi, presidente dell’evento artistico umbro.

In collaborazione con l'Associazione "Joseph Beuys...e oltre", il reading si avvale del contributo del compositore e pianista M° Marco Volino; del trio canoro Stefano Grillo, Emiliano Irno, Mimmo Massimino; degli artisti Barbara Spatuzzi, Silvana Ferrara, Francesco Cuccaro, Viviana Bottone, Alessandra e Giulia Salpietro. Tecnico video: Giancarlo Barela. Coordinamento: Alfonso Bottone, Mariagrazia Salpietro, Franco Grillo. Appuntamento al Caffè Letterario di Palazzo Mauri nella città spoletina, ore 17:00.

L’edizione 2015 dello Spoleto Festival Art ha la particolarità di essere dislocata in molti palazzi cittadini pubblici e privati: partendo da Palazzo Leonetti Luparini, di piazza del Comune, con la grande mostra su Valerio Giuffrè e l'Astrattismo, fino alla Sala Orafi con Sandro Trotti e i suoi allievi.

Ancora da Palazzo Mauri con le “personali” di Massimo Zavoli e Giuliano Ghelli, e la mostra dello Spoleto meeting Art curata da Paola Biadetti, a Via Sant’Agata con la selezione di artisti cinesi del professor Ma Lin. Ancora, dall'Hotel Clitunno per la “personale” di Sevasti Iallussi al “Panciolle” con quella di Lorenzo Guidi. Infine, dalla Galleria Polidarte con la mostra di Stefania Catenacci, a Palazzo Leonetti Luparini di via Giustolo con una ventina di espositori, e altri a Palazzo Todelli.

Al chiostro di San Nicolò saranno presenti poi le mostre personali di Lucio Gatteschi e Luciano Tocci, oltre alla grande mostra sulla Scuola di Via di Ripeta, curata dal Maestro ternano Sandro Bini. Nella giornata di Domenica 27 settembre è prevista anche l'estemporanea Spoleto en plain air.

“Sarà anche quest’anno un onore portare ..incostieraamalfitana.it e la Costa d’Amalfi a Spoleto, - sottolinea Alfonso Bottone, direttore organizzativo della Festa del Libro in Mediterraneo - perché il Festival dell’Arte, presieduto dal professor Luca Filipponi, con 2500 artisti presenti, 100 espositori e 150 giornalisti accreditati, rappresenta la quinta manifestazione italiana di settore per grandezza e numero di artisti”.

Kronos - fermata a richiesta

Sono ancora aperte le iscrizioni per la collettiva dal titolo "Kronos - fermata a richiesta".

Gli artisti già selezionati: Remo Romagnuolo, Rea Silvia, Cristina Cianci, Maurizio Bonolis, Aurora Aspide, Gabriella Russo, Alfonso Sacco, Laura Negrini, Sandra Vassetti, Umberto Riccelli, Giancarlo Sivero, Gianluca Carbone, Alessandro Minervini, Antonio Minervini, Salvatore Bossone, Patrizia Gargiulo, Pako Slate, Rino Devoti, Mario Varotto.

Ecco le opere: 









sabato 19 settembre 2015

Sabato 19 settembre alle ore 19:00 presso il Museo Casa Della Corte di Agerola inaugura la mostra Energie Vaganti, personale dedicata alla ricerca scultorea di Ugo Cordasco


La mostra segna l’evento conclusivo della rassegna AgerolaArte 2015 il cui calendario ha visto alternarsi le opere di Iole Capasso, Guido D’Apuzzo, Sandro Maddalena, Antonio Fomez, Ahmad Alaa Eddin e Saav Zacchino.


“Mosso - suggerisce Pasquale Ruocco autore del testo che accompagna l’esposizione - dalla necessità di rileggere quanto fin’ora costruito, soprattutto confrontandosi con la dimensione urbana, associando all’attività di scultore quella di architetto, Cordasco concentra ora la sua attenzione su valori geometrici elementari, di tipo vettoriale, strutture primarie, costruite con lastre di ferro smaltato, contraddistinte da una compatta campitura nera, montate sia a parete, varianti del celebre Quadrato nero di Malevic, tra cui il recente Alfabeto della incomunicabilità, o sul pavimento issate come mehir, stele capaci di mettere in comunicazione il passato ancestrale dell’umanità con un’immagine di futuro”.

La mostra sarà visitabile fino al 18 ottobre
dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 11:00.
Il giovedì dalle 17:00 alle 19:00
e la domenica dalle 10:00 alle 12:00



San Gennaro il murales di Jorit


Si tratta di un'opera dal forte impatto visivo: scendendo da Spaccanapoli, appare l’immagine del patrono alta più di 15 metri ed inaugurata il 19 settembre 2015 in occasione del giorno del miracolo dello scioglimento del sangue di San Gennaro nel Duomo di Napoli.

L’opera intitolata “Gennaro” è infatti nata proprio a due passi dal Duomo su iniziativa di “Inward osservatorio sulla creatività urbana”, del giovane imprenditore Stefano Capocelli, dell’assessorato ai Giovani guidato da Alessandra Clemente e di quello al Decoro urbano guidato da Ciro Borriello. Il patrocinio è del Museo del Tesoro di San Gennaro e dell’Eccellentissima deputazione della Real cappella del Tesoro di San Gennaro.

“Santifico le persone del popolo come Caravaggio. Forse sembra blasfemo ma scelgo gente comune per dare il volto a Santi e Madonne, persone che conosco e mi hanno colpito. Il San Gennaro ritratto sul muro di Forcella è un mio amico, un operaio napoletano di 35 anni” ha osservato Jorit Agoch, lo street artist che ha dipinto un enorme volto di San Gennaro sulla facciata di un edificio di Forcella.

“Non è l’arte che cambia il mondo, non ci possiamo illudere – osserva Jorit - ... ma ci sono realtà come Brooklyn in cui la presenza di graffiti ha migliorato i quartieri. I dipinti non sono la soluzione ai problemi, ma consentono di creare tour d’arte e migliorano l’aspetto delle zone in cui vivono i cittadini”.


martedì 15 settembre 2015

Salvatore Manzi "Prima di me" a cura di Stefano Taccone

Dal 25 settembre al 6 novembre 2015
Sede espositiva: Spazio EVENTITRE, Via Blanch, 23(P.zza Nazionale) 80147 - Napoli
Inaugurazione: venerdì 25 settembre 2015 – ore 19:30 – 22:00



PRIMA DI ME: "perché il progetto di Salvatore non sarebbe stato possibile senza tutto ciò che in quello spazio è passato prima di lui, compresa la sua stessa mostra di un anno e mezzo fa...
'Prima di me' perché prima di ogni momento presentativo c’è tutto un lavoro di impalcature e ponteggi, che vengono abbattuti però sempre troppo presto per essere esteticamente valorizzati... 'Prima di me' come suggestione più o meno conscia ancora una volta della parola biblica cristiana, ove però naturalmente a“l'io sono” del divino si sostituisce l’ “io non sono” dell’artista ancora una volta assente".

giovedì 10 settembre 2015

Napoli - Gallerie d'Italia: Palazzo Zevallos Stigliano

Gallerie d'Italia è un progetto che unisce gli spazi espositivi realizzati da Intesa Sanpaolo e le collezioni provenienti dalla Fondazione Cariplo di Milano, altro partner del progetto.

La sede milanese è la Gallerie d'Italia - Piazza Scala o Gallerie di Piazza Scala e si trova in Piazza Scala, all'interno di Palazzo Anguissola Antona Traversi e di Palazzo Brentani. Lo spazio espositivo è stato ufficialmente inaugurato il 3 novembre 2011.
La sede di Vicenza è la Gallerie d'Italia - Palazzo Montanari o Gallerie di Palazzo Montanari.
La sede di Napoli è la Gallerie d'Italia - Palazzo Zevallos o Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano.



Il Palazzo Zevallos Stigliano è ubicato nel quartiere San Ferdinando, su via Toledo ed ospita l'omonima galleria museale in cui è visibile l' opera del Caravaggio il “Martirio di sant'Orsola” oltre 120 opere tra pitture e sculture.

Martirio di sant'Orsola di Caravaggio
 Il primo proprietario del palazzo fu Giovanni Zevallos nel 1639. Dopo la sua morte, il palazzo passò al figlio e poi nel 1653, fu ceduto definitivamente ai Vandeneynden. La figlia Giovanna, sposato il principe di Sonnino, mutò la proprietà attribuendola così nel 1688 alla famiglia Colonna di Stigliano ecco perché all'interno dell'edificio, oltrepassato il portone d'ingresso, è visibile sulla destra lo stemma nobiliare della famiglia Colonna con una breve incisione su marmo a loro dedicata. Lo stemma è uguale a quello posto sopra al portone principale.

Sala degli Amorini 


Sala degli Uccelli


Sala d'Intrattenimento




 Sala Giordano e De Mura





Sansone e Dalila di Artemisia Gentileschi 


 Il palazzo